Comune di Urbana

Approvato il PIANO d'AZIONE per l'ENERGIE SOSTENIBILI - P.A.E.S.

Pubblicata il 04/02/2016

E' stato approvato dal Consiglio Comunale il Piano d'Azione per l'Energie Sostenibili - P.A.E.S.
La custodia dell’ambiente è diventata negli ultimi decenni una necessità impellente per correggere le abitudini che hanno procurato nel secolo scorso un benessere diffuso su buona parte del pianeta, ma che per contro ne hanno sfasato l’equilibrio climatico. A tal proposito ci sono visioni e pareri discordanti su come e quanto il progresso della società abbia influenzato il cambiamento climatico. Non è compito nostro entrare nel merito del dibattito scientifico, emerge, però la necessità di una riorganizzazione complessiva degli stili di vita dei paesi sviluppati rivolti alla salvaguardare dell’ambiente contenendo gli sprechi essi siano alimentari, di rifiuti, energetici ecc.
L’Unione Europea ha, infatti, favorito i singoli comuni a prendere degli impegni precisi in merito alla riduzione dei consumi energetici e la nostra amministrazione, a tal proposito, ha aderito nel 2012 al Patto dei Sindaci. Si ritiene corretto che siano anche le singole e piccole amministrazioni a intervenire in questo cambiamento epocale che sarà prevalentemente culturale e di abitudini. I singoli comuni rappresentano la cellula più piccola dell’organizzazione politico amministrativa di uno Stato e sono, di fatto, l’ente pubblico più vicino al cittadino. Questo permette di incidere in maniera più netta nel cambiamento culturale che l’attenzione agli sprechi e la salvaguardia dell’ambiente ci impone.
L’amministrazione ha due grandi responsabilità: la prima è quella di dar corso alle buone pratiche per il risparmio energetico nei propri edifici e impianti e la seconda è infondere al cittadino una cultura e una sensibilità verso la tutela dell’ambiente attraverso il risparmio energetico.
La stesura dei PAES diventa quindi uno strumento indispensabile per pianificare le azioni da attuare e per quantificare le azioni già avviate. Tutto, infatti, dev’essere misurabile per comprendere l’efficacia di un’azione e la misura che a noi interessa principalmente monitorare è la riduzione delle emissioni da CO2. Dal 2009 in poi l’amministrazione ha intrapreso importanti azioni verso il risparmio energetico ma non sono sufficienti per rispettare i paramenti del trattato di Kyoto. La stesura dei PAES diventa quindi la linea guida per programmare gli interventi necessari per lasciare alle future generazioni un mondo migliore.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato PAES_Urbana.pdf 2.97 MB

Facebook Google+ Twitter